La Bitcoin ha avuto un buon andamento negli ultimi due mesi, arrivando anche a quasi 20.000 dollari all’inizio della scorsa settimana.

Raoul Pal, CEO di Real Vision Group, ha individuato diversi tecnici che ora suggeriscono che il crypto numero uno sta per subire una correzione più profonda a breve termine.

Bitcoin sembra in bilico per un calo più brusco

Dopo aver recentemente raggiunto i nuovi massimi storici, negli ultimi giorni lo slancio di Crypto Code ha subito un rallentamento. In particolare, il prezzo del bitcoin ha dovuto affrontare ancora una volta un duro rifiuto nella regione dei 19,5 mila dollari. La criptovaluta è scambiata a 19.170 dollari al momento della stampa, guadagnando lo 0,27% nelle 24 ore precedenti.

Secondo Raoul Pal, il bitcoin sta attualmente affrontando „alcuni seri progressi tecnici“ che potrebbero avere la forza di spingere la criptovaluta ad un livello più basso. Pal sta utilizzando l’indicatore sequenziale DeMark per prevedere il prezzo del bitcoin. Una lettura di 9 su questo indicatore suggerisce che è in corso una correzione, mentre una lettura di 13 indica l’esaurimento della tendenza.

Il gestore del fondo ha anche analizzato il grafico settimanale del bitcoin, che a suo avviso è al top. Inoltre, il grafico mensile del crypto ha registrato una lettura DeMark di 9.

Pal osserva che la confluenza di questi schemi tecnici in tre diversi timeframe suggerisce che il bitcoin è pronto a ripercorrere in modo significativo nei prossimi giorni. Egli ha detto:

„Tutto questo mette in gioco le probabilità di una correzione più grande, non è una certezza, ma i modelli top in 3 serie temporali sono qualcosa da prendere sul serio e se non sei un HODLer a lungo termine, potresti considerare una certa cautela è meritata. Vediamo…“

Bitcoin ha bisogno di 19.400 dollari per un nuovo record assoluto

In termini tecnici, lo scenario ribassista per l’ammiraglia della crittovaluta nei prossimi giorni si basa sul livello di 18.500 dollari. Se BTC scende al di sotto di questo livello di supporto chiave, gli analisti si aspettano che il bitcoin scenda ulteriormente.

Il trader a tempo pieno della Borsa di Amsterdam e il popolare analista di crittografia Michael van de Poppe, popolarmente noto come Crypto Michael, ha osservato che il bitcoin rischia di precipitare ai 16.000 dollari se perde 18.500 dollari. D’altra parte, la cripto-valuta potrebbe registrare un nuovo record se riuscisse a cancellare la resistenza ostinata al livello di $19,4K.

Crypto Michael ha elaborato:

„E mentre i $19,400 e i $19,150 rifiutati, il range basso è stato testato al livello di $18,500, twittato ieri. Tutto bene, la costruzione del range è stata ulteriormente ampliata. Rompere i 19.400 dollari = nuovo ATH. Perdere 18.500 dollari = probabili test da 16.000 dollari“.

Nel frattempo, la società di business intelligence MicroStrategy ha investito altri 50 milioni di dollari nella valuta di punta della crittografia. Secondo un annuncio del CEO di MicroStrategy, Michael Saylor, venerdì scorso, l’azienda ha acquistato 2.574 bitcoins (per un valore di 50 milioni di dollari all’epoca) portando il totale delle sue partecipazioni a 40.824 bitcoins.

Il raddoppio dell’investimento in bitcoin indica che l’azienda è fiduciosa che il cripto-asset sia pieno di gas nel serbatoio.